Category ArchivePost

Diadmin

Gender Gap 1-3: un’occasione di riflessione e confronto

Quando: giovedi 1 marzo 2018 dalle 14:00

Dove: aula Martini, Edificio U6 – Università degli Studi di Milano Bicocca

In occasione della prima edizione della Bicocca Expert Week, una settimana di eventi focalizzata sui temi attuali inerenti al mondo della Data Science e dell’Informatica, abbiamo deciso di dedicare un pomeriggio ad un tema di respiro più ampio e internazionale, il Gender Gap in Educazione e Ricerca.

Gender Gap: che cos’è?

Gender Gap è un termine usato per indicare divario tra il genere maschile e il genere femminile, soprattutto in ambito sociale e professionale”

Scarica il programma dell’evento!

Maggiori informazioni

Diadmin

Bicocca Expert Week: manca poco!

L’Università di Milano Bicocca, insieme al Corso di Laurea Magistrale in Data Science e con il coinvolgimento del corso di laurea Magistrale in Informatica, organizza la Bicocca Expert Week che avrà luogo dal 26 Febbraio al 2 Marzo nell’Aula Martini dell’Edificio U6.

Scarica la locandina

Bicocca Expert Week Detailed Program

Lo scopo della Bicocca Expert Week è quello di coinvolgere esperti provenienti dal mondo della Università e delle Aziende per confrontarsi sui temi emergenti della Data Science, disciplina emergente, e della Informatica. Poiché i dati sono ormai utilizzati in ogni ambito produttivo e di ricerca, la Bicocca Expert Week è rivolta a tutte le aree culturali presenti nell’Ateneo, oltre che alle Pubbliche Amministrazioni, Imprese, e le altre Università presenti nel territorio milanese.

Gli interventi affrontano un vasto insieme di temi di ricerca e applicativi. Quanto ai temi di ricerca, vengono discussi i risultati nella genomica, il riconoscimento delle immagini, l’analisi di dati da reti sociali per le situazioni di emergenza, le metodologie per le statistiche ufficiali, le neuroscienze, ed altri ancora. Riguardo alle applicazioni, si parlerà di ecosistemi, di data journalism, dati spaziali, uso dei big data nelle reti di trasporti, e altro.

Accanto ai precedenti temi, vengono affrontati in specifici seminari i temi del “gender gap” e del futuro della Intelligenza Artificiale, temi trasversali a molte discipline. I contributi forniti e il dibattito che ne seguirà permetteranno di adattare nel tempo i contenuti formativi della laurea magistrale in Data Science, valorizzando le tematiche emergenti che presentano un alto tasso di innovazione formativa e applicativa.

gender gap bicocca expert week

La Expert Week è rivolta in particolare agli studenti dei due corsi di laurea in Data Science e in Informatica della Università di Milano Bicocca, corsi di laurea che nella occasione hanno sospeso le lezioni per permettere una ampia partecipazione degli studenti. E’ anche rivolta agli studenti degli altri corsi di laurea dell’Ateneo e ai ricercatori dell’Ateneo. Dato il carattere internazionale del corso di Laurea in Data Science, e la spinta alla internazionalizzazione che caratterizza in generale l’Ateneo, il seminario è rivolto anche a una audience internazionale. Tutti i relatori svolgeranno gli interventi con presentazioni in inglese, e molti relatori parleranno in inglese qualora vi fossero nell’uditorio partecipanti che non comprendono l’italiano.

La partecipazione a tutte le giornate è gratuita, per iscriverti vai sulla pagina Eventbrite dedicata!

Ti aspettiamo!

Diadmin

BIDS Portfolio: crea il tuo!

Cari studenti di Data Science,

nell’ambito dell’iniziativa BIDS-Portfolio è ora disponibile al link ricevuto precedentemente la cartella condivisa nella quale potrete caricare il vosto portfolio personale.  Si tratta di una cartella condivisa accessibile alle aziende ed alle pubbliche amministrazioni che collaborano su Kaggle con il Corso di Laurea in Data Science e/o che sono intenzionate a offrire stages agli studenti del corso. Ogni studente ha a disposizione una cartella personale, che potrà creare manualmente (nominandola “Cognome Nome – Numero di matricola”) e dentro la quale potrà inserire il proprio portfolio, partendo dai template già presenti. E’ fondamentale che siano inseriti i link ai profili utente Kaggle e Linkedin.

Per qualsiasi dubbio o informazione non esitate a contattarci.

Buona giornata,

Staff Data Science

Diadmin

Erasmus: 3 grandi motivi per partire

Cos’è Erasmus+?

Erasmus+ è il progetto lanciato dall’UE per scopi didattici (istruzione e formazione) ma anche gioventù e sport in Europa. Nel 2017 si festeggiano i 30 anni dalla nascita del Programma (1987) e dall’adesione italiana, che con il 10% di cittadini che aderiscono per partire si posiziona al 4^ posto tra i paesi partecipanti, dopo Spagna, Germania e Francia.

Il nuovo Programma Erasmus+, sintesi di programmi precedenti prevede che nel periodo 2014-2020 vengano stanziati 14,7 miliardi di euro per dare la possibilità di formarsi, acquisire esperienze professionali cross-modali a oltre 4 milioni di cittadini europei. Non si parla solo di studenti, infatti gli interlocutori sono una vasta gamma di persone e organizzazioni. Ma ora cerchiamo di spiegare cosa ti può spingere a fare domanda per un bando Erasmus:

  1. Imparare una lingua straniera:

    Parlare più lingua è fondamentale in un mondo cosmopolita come il nostro, ma è stato dimostrato che parlare in una lingua diversa dalla propria stimola il pensiero logico, la risoluzione dei problemi, inoltre le persone bilingue hanno maggiore flessibilità cognitiva. Ma non si tratta solo di questo, si tratta di una totale immersione in una cultura nuova, conoscere nuovi amici e fare nuove esperienze. non sono 6 mesi della tua vita, ma una nuova vita in 6 mesi.

  2. Migliorare il proprio curriculum:

    Secondo una ricerca promossa dalla Commissione Europea  e dal Ministero dell’Istruzione pubblicata durante il venticinquesimo anniversario del programma il 78% dei responsabili delle risorse umane intervistati avrebbe dichiarato che, a parità di titoli del candidato, la scelta ai fini dell’assunzione ricadrebbe maggiormente su coloro i quali possono certificare una esperienza Erasmus . Fonte Sole 24 ore

  3. Diventare più indipendenti:

    Mai più mammoni e choosy, trascorrere un periodo all’estero può insegnarti a vivere con lo stretto necessario e a cavartela con le tue forze in un paese diverso dal tuo. Sviluppare il tanto amato e discusso problem solving.

Diadmin

Welcome on board!

Cari Studenti ammessi al Corso di Laurea in Data Science,

Anzitutto benvenuti nel corso di laurea!

In questo messaggio vi informiamo che le lezioni del Corso di Laurea in Data Science iniziano il 2 ottobre mattina, alle 9.30 nel Laboratorio 14-A1 (U14). Potete trovare l’orario completo sul sito del Dipartimento DISCo, www.disco.unimib.it . Nello stesso giorno alle 14:00 presso l’aula Sironi (edificio U4 Aula 08) si terrà l’inaugurazione del corso, alla presenza del Rettore Prof. Messa e del Prorettore alla didattica Prof. Cherubini. Le lezioni del pomeriggio non avranno dunque luogo.

Se non potete intervenire alla inaugurazione, vi informiamo che verrà effettuata la ripresa diretta streaming che verrà diffusa tramite la pagina ufficiale di Facebook del corso di laurea all’indirizzo

https://it-it.facebook.com/dataScienceBicocca/

In futuro le informazioni didattiche non aventi carattere amministrativo saranno diffuse dall’indirizzo mail staff.datascience@disco.unimib.it o sul sito datascience.disco.unimib.it

Le informazioni di natura amministrativa saranno diffuse attraverso i canali istituzionali della Università di Milano Bicocca.

Vi aspettiamo!

Carlo Batini & Staff Data Science

Diadmin

Can diversity help AI help diversity?

L’intelligenza artificiale è pronta a rivoluzionare il mondo, ma è ben lontana dall’essere priva di contraddizioni. Cosa succederebbe se gli algoritmi imparassero ad applicare la logica del pregiudizio, apprendendola dai dati ed amplificandone gli effetti nella realtà? Quale sarebbe l’impatto sulla società, in temi delicati come l’uguaglianza di genere, la ricerca del lavoro o lo sviluppo della ricerca?

Giulia Baccarin, giovane imprenditrice e innovatrice italiana, fondatrice di MIPU (incubatore d’impresa specializzato in modellistica predittiva e Data Science), ci parla di questi temi nel suo intervento all’evento TEDxRoma.

 

Diadmin

100+ Grazie… e oltre!!!

Un anno e mezzo fa un gruppo di docenti guidati dal Prof Batini decisero che era necessario organizzare un nuovo Corso di Laurea Magistrale in Data Science che mettesse insieme diverse sensibilità ed esperienze..

La sfida era impegnativa, ma al tempo stesso molto stimolante.

Dopo tante fatiche il corso è stato lanciato e la risposta dei potenziali studenti è stata eccezionale.

È con orgoglio che possiamo affermare che anche se mancano quattro giorni alla chiusura dell’esercizio immatricolazioni,  sono già  gli studenti iscritti che faranno i colloqui di ammissione

Le iscrizioni non sono terminate! Vi aspettiamo ancora!

Diadmin

The era of blind faith in big data must end

Cosa accade quando si fa troppo affidamento su dati ed algoritmi e ci si dimentica la realtà soggiacente ad essi?

Cathy O’Neil, data scientist e matematica, ci rivela perchè l’utilizzo di un algoritmo – per quanto ben costruito e programmato – non sia necessariamente in grado di rendere il mondo un posto migliore.

Diadmin

We are working for: Erasmus Agreements

A seguito di diverse domande che abbiamo ricevuto dagli studenti sullo stato delle iniziative di internazionalizzazione del Corso di Laurea Magistrale in Data Science, e per fare arrivare a tutti gli studenti lo stato delle attività, informo che nel giugno scorso, come per tutti gli altri corsi di laurea della Bicocca, il corso di laurea in Data Science ha fornito all’Ateneo l’elenco delle Università con cui stipulare accordi Erasmus, costituito da:

  • Universitat Politecnica de Cataluna (Barcelona),
  • University of Manchester,
  • University of Skovde (Sweden),
  • University of Stockolm.

Si è preferito in questa prima fase di non eccedere nel numero delle Università, per evitare in questa fase iniziale ciò che è accaduto in alcuni casi nel passato, in cui accordi stipulati non hanno poi avuto seguito.
L’ufficio Erasmus dell’Ateneo ha attivato il processo di stipula degli accordi Erasmus con le quattro università, e appena avremo notizie a settembre sugli accordi effettivamente stipulati informeremo gli studenti, così che abbiano la possibilità di rispondere ai bandi per periodi Erasmus, da fruire per l’anno accademico 2018-19, che verranno pubblicati verso il mese di ottobre.

Tutto il processo Erasmus è anche seguito dalla responsabile dell’internazionalizzazione del Dipartimento DISCo prof. Arcelli e dalla responsabile dell’internazionalizzazione del Corso di laurea in Data Science, prof. Pasi.
Parallelamente è stato proposto alla Universitat Politecnica de Cataluna (Barcelona) di attivare dall’anno accademico 2018-19 un double degree, cosi’ che gli studenti che risponderanno al bando prossimo di ottobre possano, se vogliono, aderire anche al programma di double degree. Anche in questo caso con le prof. Arcelli e Pasi stiamo seguendo il processo e interagendo con Barcellona, e appena avremo notizie sull’esito del processo le comunicheremo agli studenti.

Approfitto per informare che il consiglio di coordinamento didattico del corso di laurea in Data Science sarà ufficialmente operante dal 2 ottobre; appena concluse le procedure relative ai colloqui, attiveremo la procedura per nominare i rappresentanti degli studenti in consiglio, così che gli studenti possano svolgere un ruolo attivo fin dall’inizio del percorso del corso di laurea.

Carlo Batini, presidente del Consiglio di coordinamento didattico del corso di laurea in Data Science.

Diadmin

Aperte le iscrizioni al corso di laurea magistrale in data science

A partire dal 14 Luglio e fino al 15 settembre sarà possibile iscriversi al corso di laurea magistrale in Data Science.

Modalità di presentazione della domanda

La domanda di valutazione deve essere compilata on line, dal sito internet  segreterie on line.  Il candidato, se accede al sistema per la prima volta, deve effettuare la registrazione dei dati anagrafici, selezionando, nell’Area Riservata, la voce Registrazione e seguendo la procedura indicata. I dati richiesti per la registrazione sono: codice fiscale, dati anagrafici, indirizzi di residenza e di domicilio, recapito telefonico ed e-mail (che l’Ateneo utilizza per l’invio di eventuali comunicazioni al candidato).  La registrazione può essere effettuata una sola volta.

I candidati stranieri privi di codice fiscale possono registrarsi lo stesso, in tal caso devono selezionare la voce “Foreign student without tax code”

 

Compilazione della domanda di valutazione

Effettuato il login, nell’area Registrato scegliere Test di valutazione, proseguire poi selezionando il concorso “Valutazione della carriera per l’ammissione alla Laurea magistrale in Data Science” e proseguire con l’inserimento dei dati.

Nel corso dell’iscrizione è richiesto:

  1. l’inserimento della scansione di un documento di identità del candidato in corso di validità;
  2. l’inserimento di una fototessera in formato elettronico, che sarà stampata, in caso di immatricolazione, sul badge universitario. E’ necessario inserire una foto per documenti, in formato bitmap o jpeg con una risoluzione di almeno 300×400 pixel. Perché la foto sia valida deve ritrarre esclusivamente il viso su sfondo chiaro;
  3. l’inserimento dei titoli di valutazione come descritti più avanti.

Si consiglia pertanto al candidato di preparare tutta la documentazione necessaria prima di procedere con l’iscrizione.

I candidati devono selezionare la categoria amministrativa di appartenenza, scegliendo fra le seguenti opzioni:

Cittadini Italiani, dell’Unione Europea o Extra-UE legalmente soggiornanti in Italia: è la categoria di riferimento cittadini italiani, cittadini dell’UE, i cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera e Repubblica di S. Marino, nonché di tutti i cittadini Extra UE legalmente soggiornanti in Italia (ai sensi dell’art. 26 L.189 del 30/7/2002);

Marco Polo: è la categoria degli studenti di cittadinanza cinese aderenti al programma Marco Polo che entrano in Italia con un visto d’ingresso per studio, a condizione che risultino iscritti a un corso preparatorio di lingua e cultura italiana, da svolgersi interamente in Italia, nonché pre-iscritti a un Ateneo italiano per la frequenza di un corso universitario.

Cittadini Extra-UE (richiedenti visto): è la categoria dei cittadini extra UE che richiedono un visto d’ingresso in Italia per studio.

I candidati laureandi dell’Università degli studi di Milano – Bicocca devono presentare online la domanda di conseguimento titolo prima di effettuare la domanda di valutazione.

Nel corso della compilazione della domanda di valutazione i candidati laureati o laureandi devono obbligatoriamente effettuare, nella pagina “Gestione titoli e documenti per la valutazione”, l’upload della documentazione richiesta:

  • per laureati / laureandi provenienti dall’università degli studi di Milano  – Bicocca gli eventuali ulteriori titoli e/o attestazioni di attività svolte (non è richiesto l’inserimento di alcun allegato relativo al titolo di studio)
  • per laureati / laureandi provenienti da altro Ateneo:
    • autocertificazione di iscrizione al corso di studio o di conseguimento titolo con l’indicazione degli esami sostenuti, crediti e settori scientifico-disciplinari
    • eventuali ulteriori titoli e/o attestazioni di attività svolte.

Studenti in possesso di titolo di studio straniero

Gli studenti in possesso di titolo di studio straniero devono presentare la domanda on line e allegare la seguente documentazione:

1)   diploma di laurea (in lingua italiana o inglese)

2)   certificato degli esami (in lingua italiana o inglese)

3)  traduzione ufficiale in lingua italiana o inglese dei documenti sopra elencati, se emessi in altre lingue

4)  Diploma Supplement o Dichiarazione di Valore in loco o attestato di comparabilità del CIMEA, se già posseduti in fase di candidatura on line

5)  ove possibile: ogni altro documento in possesso del candidato utile alla valutazione del titolo accademico, per esempio i programmi degli esami (syllabus)

Il documento di cui al punto 4, se non allegato alla domanda on line, deve essere obbligatoriamente consegnato allo sportello “Welcome desk” (Edificio U17, Piazzetta Difesa per le Donne, 20126 Milano) entro 45 giorni dall’immatricolazione.

Gli studenti europei possono presentare l’autocertificazione, in lingua italiana o inglese, in sostituzione dei documenti richiesti al punto 1-2.

I cittadini di Stati non appartenenti all’Unione europea regolarmente soggiornanti in Italia possono autocertificare, in lingua italiana o inglese, solamente stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani.

 

N.B.: Tutte le autocertificazioni devono essere firmate prima dell’upload. NON SARANNO ACCETTATE LE DOMANDE INCOMPLETE (prive di allegati o di firme ove richiesti).

 

Modalità per l’ammissione

Le Commissioni procederanno alla verifica del possesso dei requisiti curriculari e dell’adeguatezza della personale preparazione, in base all’art. 6 del DM.270/04.

Le Commissioni preposte alla valutazione restituiranno quanto prima possibile, e comunque non oltre il giorno 13 ottobre 2017, l’esito complessivo delle valutazioni.

 

Immatricolazione

Gli studenti ammessi dovranno immatricolarsi entro il 23 ottobre 2017, seguendo le modalità previste.

L’immatricolazione degli studenti non laureati avverrà sotto condizione del conseguimento del titolo di laurea entro il 22 dicembre 2017 e la loro carriera sarà attivata solo dopo il conseguimento del titolo.